Crackers Senza Lievito ai Semi di Giraso…




Crackers Senza Lievito ai Semi di Girasole

Una ricetta semplice, che può trasformarsi tranquillamente in una valida alternativa al pane.

Questi crackers sono tra i migliori che abbia mai preparato!
Croccanti all'esterno e morbidi dentro, il segreto sta nell'olio che ho adoperato: un olio di semi di uva ( i vinaccioli) che se spremuti a freddo rilasciano un olio delicato leggermente agrodolce,  ricco di polifenoli e acido linoleico.

Ho testato più ricette prima di arrivare a produrre dei crakers soddisfacenti.
E quest'olio soddisfa in pieno il risultato che volevo ottenere.
Nelle versioni precedenti avevo utlizzato un ottimo olio di oliva, ma senza ottenere dei crackers che rispecchiassero l'obiettivo che mi ero fissata. E poi la svolta. Lui.
La differenza sta nel punto di fumo, l'olio di vinaccioli ha un punto di fumo più alto,
teme, quindi, meno le alte temperature. Lo trovo perfetto per questa tipologia di cottura.

Si trova facilmente nei negozi specializzati, in internet, e ultimamente anche in alcuni
supermercati.

Mi raccomando, sceglietelo sempre bio e ad estrazione meccanica, questo esclude
l'utilizzo di solventi che inevitabilmente, in piccole tracce, riamangono presenti nell'alimento.



Ingredienti :

- 400 gr di farina T2
- 30 gr  di semi di girasole
- 4 cucchiai di olio di semi di uva
- 1/2 bustina di cremor tartaro
- 200 ml di acqua
- 1 pizzico di sale

Procedimento :


Unite la  farina, il cremor tartaro, i  semi di girasole e l'olio all'interno di un contenitore.

Mescolate e incorporate l'acqua, un pizzico di sale e impastate.

Se necessario aggiungete altra acqua.

Formate un impasto morbido e liscio, mettelo sul piano da lavoro ben infarinato e appoggiateci sopra un contenitore.

Lasciatelo riposare per 30 minuti.

Stendetelo con il mattarello formado una sfoglia sottile.

Forate la sfoglia con la forchetta.
 
Spennellate tutta la superficie della sfoglia con dell'olio di semi di uva.

Ricavate dei quadrati o dei rombi, metteteli sulla teglia rivestita da carta da forno e cuocete  in forno a 180° per 15/20 minuti, monitorando la cottura: saranno pronti quando la superficie sarà dorata.